Elettrosmosi: spiegato il fenomeno dell'umidità di risalita.

Il fenomeno elettro-fisico dell’elettrosmosi fino a qualche anno fa era conosciuto solo agli studenti di fisica e ai pochi professionisti che lo utilizzano per risolvere varie problematiche legate alla migrazione di liquidi in vari ambiti.

Una definizione semplice di elettrosmosi potrebbe essere questa: Passaggio di liquido attraverso una membrana porosa, causato dalla differenza di potenziale elettrico che esiste tra le due parti di liquido separate dalla membrana stessa

 

Cosa significa? Significa che un liquido viene attratto attraverso un materiale poroso se tra i due poli opposti del materiale è presente una differenza di potenziale elettrico.

Se avete presente come funziona una batteria avete il concetto rappresentato fisicamente.

Il principio dell’elettrosmosi viene proposto oggi come una nuova tecnologia per risolvere il problema dell’umidità di risalita, in realtà è un fenomeno elettrochimico molto vecchio, osservato per la prima volta nel 1809.

Quindi in base a questo principio un liquido viene attratto attraverso un materiale solido poroso, quindi costituito da capillari, a causa della differenza di potenziale elettrico.

 

Elios è il dispositivo che elimina definitivamente l’umidità di risalita dalla tua abitazione utilizzando il principio dell’elettrosmosi.
Principio elettrosmosi

Se avete presente come funziona una batteria avete il concetto rappresentato fisicamente.

Il principio dell’elettrosmosi viene proposto oggi come una nuova tecnologia per risolvere il problema dell’umidità di risalita, in realtà è un fenomeno elettrochimico molto vecchio, osservato per la prima volta nel 1809.

Quindi in base a questo principio un liquido viene attratto attraverso un materiale solido poroso, quindi costituito da capillari, a causa della differenza di potenziale elettrico.

L’immagine in alto e il video spiegano e danno una dimostrazione di questo fenomeno.

Perché l'elettrosmosi risolve l'umidità di risalita

Utilizzato per la prima volta circa 40 anni fa per risolvere problemi di umidità nelle metropolitane di Hong Kong e Londra, l’elettrosmosi è oggi il sistema più efficace per risolvere i problemi di umidità da risalita in abitazioni civili e edifici storici.

Perché l’elettrosmosi funziona ed è il miglior sistema per risolvere l’umidità di risalita rispetto ad altre tecniche come barriera chimica, taglio dei muri, pareti isolanti ecc..?

Innanzitutto è utile capire come è possibile che l’acqua nel sottosuolo possa avere una carica elettrica. Questo succede perché l’acqua incamera Sali minerali presenti nel terreno prendendone in parte le caratteristiche elettriche.

Quindi l’acqua acquisisce la carica elettrica dei minerali presenti nel terreno, questa carica è opposta a quella del muro, in questo modo si creano le condizioni affinchè si verifichi il fenomeno dell’elettrosmosi: l’acqua viene attratta verso l’alto dalla differenza di potenziale tra i due estremi del muro e lentamente si fa strada attraverso le porosità del muro.

Questo fenomeno è irreversibile? Si, se si pensa di ostacolarlo con interventi puramente meccanici. La differenza di potenziale elettrico presente nel muro tenderà sempre ad attirare l’acqua verso l’alto.

Mascherare il muro con una controparete non risolve il problema, perché il fenomeno continuerà ad agire intaccando il muro reale in modo sempre più grave.

Utilizzare pitture sintetiche per ripristinare la pittura rovinata dall’umidità, farà si che l’umidità salga ancora più su in cerca di uno sfogo.

Coprire la parete con rivestimenti in pietra, perlinati ecc.. otterrà come risultato di spingere l’umidità a salire sempre più su in cerca di uno sfogo.

Non è raro vedere pareti, rivestite  intaccate dall’umidità fino ad un altezza di 2 metri

I dispositivi che utilizzano il principio fisico dell’elettrosmosi intervengono generando una piccolissima carica elettrica che inverte la polarità dell’acqua e la spinge verso il basso, riportandola al di sotto delle fondamenta della casa e creando una barriera protettiva.

Elios L’asciugamuri sfrutta questo principio invertendo la direzione dell’acqua e spingendola verso il basso. Le mura si asciugano progressivamente fino a completa essicazione in un arco di 12/24 mesi.

Durante questo processo i vecchi intonaci che contengono i cristalli di sale, si sgretolano e devono essere ripristinati con nuovi intonaci traspiranti.

In questo modo il fenomeno dell’umidità da risalita viene eliminato definitivamente grazie al dispositivo Elios l’Asciugamuri.

Esempi umidità

Umidità muri scrostati elettrosmosi
Umidità alta elettrosmosi