Intonaci traspiranti

Gli intonaci traspiranti risolvono l'umidità di risalita?

Gli intonaci traspiranti sono utilizzati per ripristinare gli intonaci danneggiati dall’umidità di risalita.

Esistono intonaci traspiranti di diverse case produttrici che funzionano molto bene e permettono al muro di respirare ma che non risolvono il problema dell’umidità di risalita.

Se hai letto l’articolo che spiega il fenomeno dell’elettrosmosi, ti sarà familiare il concetto che l’intonaco sgretolato è una conseguenza dell’umidità di risalita, non la causa.

Per cui anche il migliore intonaco traspirante avrà una durata più o meno limitata se non viene risolta la vera causa dell’umidità di risalita.

Il problema che spesso si verifica, dove le efflorescenze saline si ripresentano poco tempo dopo che si è rifatto l’intonaco rovinando completamente la tinta magari in soli 3 mesi, è dovuto interamente al fatto che le ristrutturazioni sono state fatte su un muro ancora imbevuto d’acqua.

Quindi, l’intonaco traspirante, se non si interviene sulla causa, bloccando il fenomeno della risalita, può mascherare il problema per un periodo più o meno breve, ma non risolve il problema.

L’unico beneficio temporaneo sarà quello estetico.

Altri metodi che si utilizzano per cercare di risolvere l'umidità di risalita